Come funziona il Business Model Canvas

Il Business Model Canvas è uno strumento strategico e un metodo che utilizza il linguaggio visuale – una mappa in formato gigante da appendere al muro, con l’utilizzo di post it – per scomporre progetti complessi semplificandoli.

Diviso in 9 blocchi serve a:

  • Progettare o rivedere il proprio business
  • Creare modelli di business innovativi
  • Capire in che modo il tuo progetto può creare, distribuire e acquisire “valore”, per i tuoi clienti
  • Acquisire strumenti e modelli  di sostenibilità economica
  • Allineare vision e obiettivi del tuo team

Un approccio operativo che stimola la creatività e mette in discussione i meccanismi e le abitudini consolidate, guardando da subito all’esterno, ai potenziali fruitori, clienti, utenti, rovesciando la prospettiva, si parte sempre dai bisogni dei clienti.

Prima del business plan è necessario lavorare sul business model canvas, per fare in modo che una buona idea diventi un valido progetto. Qua il sito ufficiale del BMC

L’ordine e il significato dei blocchi

I 9 blocchi e le parole chiave rappresentano tutte le aree di sviluppo di un’azienda, start up o piattaforma online e servono a progettare o riprogettare tutte o alcune attività/prodotti e servizi:

  • Customer Segments: descrive i differenti gruppi di persone e/o organizzazioni ai quali l’azienda si rivolge, in relazione alle specfiche esigenze di ogni segmento di clientela.
  • Value Proposition,  il valore che creiamo per i nostri clienti,
  • Channels,  i canali di contatto (comunicazione, distribuzione e vendita) attraverso i quali si raggiungono i propri clienti;
  • Customer Relationships, le modalità di relazioni che si instaurano con il cliente;
  • Revenue Streams, i flussi di ricavi generati (compreso prezzi e modalità di pagamento)
  • Key Resources, le risorse chiave dell’azienda; i 4 assets strategici di cui un’azienda deve disporre per dare vita e sostenere il proprio modello di business (umane, intellettuali, fisiche e finanziarie).
  • Key Activities, le attività chiave per rendere effettivo il modello di business;
  • Key Partners, i partner chiave con i quali l’impresa intende allearsi al fine di creare valore per il cliente; la rete di fornitori e partners necessari al funzionamento del modello di business
  • Cost Structure, la struttura dei costi da sostenere per rendere funzionante il proprio modello di business.

La relazione tra i blocchi

L’organizzazione  è pensata come parte di un’ecosistema più grande, ogni elemento dipende dall’altro, lo rafforza e lo migliora e serve a strutturare le azioni strategiche e organizzative di un progetto.

 Il Canvas è diviso in due quadranti. Quello  destro (lato creatività) A partire dalla proposta di valore per i vostri segmenti di clientela, e quello sinistro (lato organizzativo). I blocchi del quadrante destro determinano i flussi di ricavi, mentre i blocchi del quadrante sinistro costituiranno i costi.


I Pattern

Tutti i modelli di business hanno degli elementi in comune (caratteristiche, organizzazione degli elementi base e comportamenti).


Queste somiglianze vengono dette «pattern». Esistono cinque pattern nella letteratura sul business:

  • Unbundling (separazione) dei modelli di business;
  •  La «coda lunga»;
  • Piattaforme «multi-sided»
  • Modelli di business «Free»
  • Modelli di business «Open»


Il manuale operativo

 

Business Model Generation è il libro che esplicita i fondamenti del Business Model Canvas.  Un lavoro svolto dal main team guidato da Alexander Osterwalder, Yves Pigneur e una community internazionale che ha coinvolto 470 esperti e consulenti in modalità crowd sourcing in giro per il mondo. Un vero e proprio manuale operativo con strumenti pratici ed efficaci che portano subito all’azione ( la versione italiana Creare Modelli di Business è edita da FAG). Ormai entrato nei programmi di formazione universitaria e nelle migliori business school del mondo, oltre ad esser usato dalle maggiori società innovative quali ad esempio: IBM, Ikea, Linkedin, Lego, Google o dalle italiane Italo Treno, Virgin Radio, Poste Italiane, hp, gruppo API, Tetrapak, Benetton, Bottega verde e tantissimi altri.


Workshop

  1. Per la progettazione con il tuo team e l’ausilio di un facilitatore, in un workshop di 16h, per acquisire lo strumento e creare una prima bozza del proprio modello di business.

Vedi programma, modalità e costi dello Workshop Innova la tua azienda con il Business Model Canvas qui

 

2. il Personal Business Model Canvas, con un testo di riferimento, Business Model You. E’ la traduzione per freelance, del metodo. Per gestire al meglio timeline, budget, partner, dei progetti. Trovando il proprio work/life balance. Per singoli professionisti un workshop di 12h con l’ausilio di un facilitatore per acquisire gli strumenti e creare una prima bozza del proprio Personal Business.

Workshop Reinventa la tua professione con il Personal Business Model Canvas qui

 

3. Un terzo Canvas, creato da me (con licenza creative commons) per le Organizzazioni Non-Profit, 16h  per aggiornare i modelli di business dei soggetti del Terzo Settore guardando ad esperienze e case studies Anglo Americane. Con l’ausilio di un facilitatore, per realizzare la Mission dell’org. e gli obiettivi sociali, sviluppando strumenti manageriali e commerciali dell’attività.

Workshop Canvas for non-profit: Terzo Settore e modelli di business ibridi qui

 

4. Infine il Value Proposition Canvas, con manuale operativo, un percorso utile per tutti i soggetti sopra elencati e integrato con il BMC, Un approfondimento per lavorare su singoli clienti, dei quali non si riescono a mappare  bisogni e interessi. Focus su Profilo Cliente e Mappa del valore, ricostruendo giornate lavorative, problemi da risolvere e vantaggi ricercati dal cliente, per trovare un FIT o corrispondenza con i servizi e prodotti della propria mappa del valore. Dotato di metodi di validazione dei clienti e di test per i servizi.

Workshop Value Proposition Canvas: esigenze dei clienti e creazione di prodotti e servizi qui

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.