Arte, modelli di business e coworking

Una prima tematizzazione di alcuni fenomeni emergenti. Qualche tempo fa lessi un articolo sul business model formalizzato per l’arte sul sito di Lol Marketing dove si sottolineava come il “sistema arte” ormai non sia più basato sul ruolo dei critici, ma bensì tenda a costruire il consenso di un artista attraverso un sistema di forzeContinua a leggere “Arte, modelli di business e coworking”

Workshop BMC – Startup e Aziende

Un percorso per innovare e rivedere il proprio modello di business e  avviare una nuova azienda, mettere sul mercato un nuovo prodotto o promuovere un nuovo servizio,  imparando a creare , distribuire e acquisire valore. Un percorso utile al lavoro in team con i collaboratori. Indicato sia per aziende tradizionali che per startup interessate alleContinua a leggere “Workshop BMC – Startup e Aziende”

L’economia del coworking secondo un nomade digitale!

Segnalo un articolo interessante sul coworking di Pieter Levels,  al di là dei possibili distinguo e delle dovute differenze e specificità che sarebbero da rilevare per esempio per i coworking italiani; l’autore dice in sostanza che: la maggior parte degli spazi di coworking nel mondo non fanno soldi e che per adattarsi al futuro dovrebberoContinua a leggere “L’economia del coworking secondo un nomade digitale!”

La sfida del coworking per l’impresa sociale: le 4 dimensioni che sostengono l’innovazione sociale

Maurizio Busacca Università IUAV, Università Ca’Foscari Venezia Michele Magnani Coworking Multiverso Firenze Paper presentato in occasione dell’XI Colloquio Scientifico sull’impresa sociale, 26-27 maggio 2017, Dipartimento di Scienze per l’Economia e l’Impresa, Università degli Studi di Firenze – Working paper. Abstract Questo lavoro di ricerca prende in esame 4 casi di imprese sociali che implementano spazi di coworkingContinua a leggere “La sfida del coworking per l’impresa sociale: le 4 dimensioni che sostengono l’innovazione sociale”

Nuove dimensioni del lavoro. Coworkers in Multiverso

Sono passati tre anni dalla pubblicazione di questa Inchiesta  alla quale sono molto legato. La prima  fatta in Italia sul coworking. La ripubblico qua, potete scaricarla gratuitamente in formato PDF), con la speranza di trovare il tempo per riprendere il filo di questo lavoro di ricerca! Clicca sul titolo per andare al pdf

Adesso il coworking è diventato mainstream, e vi spiego perché

Negli Usa il business del coworking sta attirando molti. E in Italia? Servono modelli più avanzati per il lavoro. Ecco qualche idea. Sono molte le novità che si sono registrate nell’ultima edizione, a Los Angeles, dell’annuale U.S. Global Coworking Unconference Conference (GCUC). A partire dalla certificazione che il coworking è entrato nel mainstream. Ken McCarthy, capo economista di Cushman, haContinua a leggere “Adesso il coworking è diventato mainstream, e vi spiego perché”

La collaborazione fa bene se praticata con metodo. Perché l’innovazione è utile se non è di facciata!

Coworking, fablab e università rivoluzionano la cultura d’impresa in italia: ecco i dati. Il coworking rimane un fenomeno poco compreso, si leggono molti instant articles e pochi approfondimenti. Luoghi in continuo mutamento, difficilmente conoscibili, se non con analisi di tipo qualitativo che per fortuna cominciano a circolare. È il caso del paper, Spazi di apprendimento emergenti:Continua a leggere “La collaborazione fa bene se praticata con metodo. Perché l’innovazione è utile se non è di facciata!”

Coworking a chi?

Definizioni e uso delle ricerche. Qualche giorno fa è uscito un bell’articolo su la nuvola del lavoro a firma di Barbara D’Amico, una disamina critica di uno studio o meglio del modo in cui è stata utilizzata un’indagine, relativamente al (presunto) gradimento negativo, sul coworking, da parte dei dipendenti di alcune aziende europee. Nello specifico la societàContinua a leggere “Coworking a chi?”

Quando una rete di protezione per i freelance?

Professionisti senza diritti, autoimpiego, coworking e formazione diffusa. Si scrive molto di lavoro freelance e il discorso pubblico oscilla tra argomentazioni venate di un positivismo estremo sulle opportunità della sharing economy, fino ad articoli che pongono l’accento sugli elementi negativi e l’assenza di diritti. Vorrei aggiungere un altro elemento senza per questo rimuovere le questioni poc’anziContinua a leggere “Quando una rete di protezione per i freelance?”

Coworking, se il futuro del lavoro è imparare a lavorare con gli altri

Freelance e coworking, dall’io al noi. Appunti sul futuro dell’impresa. Il mondo del lavoro è ormai cambiato a tal punto che è difficile trovare qualcuno che non se ne sia accorto, ma in quale direzione sta andando? Le professioni del terziario avanzato hanno assunto le dimensioni di una massa critica fatta d’individui che condividono strumenti,Continua a leggere “Coworking, se il futuro del lavoro è imparare a lavorare con gli altri”