Attiva il tuo percorso, gestisci l’incertezza con il Personal Business Model Canvas

Riprendere l’attività trattando il virus e l’incertezza che sta generando come un evento passeggero non aiuterà il tuo lavoro. Anzi questo potrebbe generare aspettative prive di fondamento. Un percorso per compiere le tue scelte con consapevolezza, attraverso il Personal Business Model Canvas. Per rendere flessibile la tua attività, cioè capace di veloci cambiamenti ma all’internoContinua a leggere “Attiva il tuo percorso, gestisci l’incertezza con il Personal Business Model Canvas”

Business Model Canvas: design collaborativo online

Al via un nuovo workshop online dedicato ad aziende e startup, per affrontare i cambiamenti di oggi e le sfide di domani poste dal Covid-19. Attivando o rivedendo il proprio modello di business, non con semplici lezioni in video conferenza, ma sessioni di design collaborativo tramite una piattaforma dedicata. Canvas e post-it saranno digitalizzati, perContinua a leggere “Business Model Canvas: design collaborativo online”

Canvas progetti culturali: design collaborativo online

Al via un workshop per le organizzazioni culturali e artistiche non-profit. Per attivare o rivedere il proprio modello di business. Non utilizzeremo le classiche lezioni in video conferenza, ma sessioni di design collaborativo tramite una piattaforma dedicata. Digitalizzando così Canvas e post-it, lavorando in simultanea alla realizzazione del progetto. Le organizzazioni dopo il Covid-19 MolteContinua a leggere “Canvas progetti culturali: design collaborativo online”

Quando una rete di protezione per i freelance?

Professionisti senza diritti, autoimpiego, coworking e formazione diffusa. Si scrive molto di lavoro freelance e il discorso pubblico oscilla tra argomentazioni venate di un positivismo estremo sulle opportunità della sharing economy, fino ad articoli che pongono l’accento sugli elementi negativi e l’assenza di diritti. Vorrei aggiungere un altro elemento senza per questo rimuovere le questioni poc’anziContinua a leggere “Quando una rete di protezione per i freelance?”